venerdì 3 dicembre 2010

EASY BRIOCHE


Easy brioche
http://cucinainmusica.blogspot.com/
Questa brioche è un gradevole incrocio fra un pane dolce ed una brioche; del primo mantiene la tipologia della lavorazione, del secondo non ha tutto quel burro che di solito si mette, è quindi l'ideale per fare pace fra la gola ed il centimetro (si, quello che si usa per misurare la circonferenza dei nostri fianchi ahimè!).

L'ispirazione per la ricetta arriva da questo volume - Bread (River Cottage Handbook) di David Stevens (in vendita su Amazon Italia – Libri in altre lingue - a questo link )

Per la lavorazione ho usato il Kitchenaid accessoriato con gancio a foglia e poi il gancio per impastare.

Ingredienti per 18 Brioche

650 gr di farina “00” di grano tenero totali (proteine 10,5 venduta da Carrefour ) di cui
400 gr di farina - 1° impasto
150 gr di farina – 2° impasto
100 gr di farina – 3° sulla spianatoia
8 gr di sale
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di malto o miele
1 bustina di lievito liquido Lievital ( 38 ml di prodotto) o in alternativa 5 gr di lievito secco
90 gr di latte caldo
100 gr di burro sciolto e raffreddato
4 uova medie sbattute (*)
1 uovo intero e 2 cucchiai di latte sbattuti insieme per la laccatura esterna.

(*) le uova devono essere a temperatura ambiente, se prese in frigorifero immergerle intere in acqua calda per 30 minuti.

Easy brioche
http://cucinainmusica.blogspot.com/

--------------la sera----------------

1° Impasto
Mettere nel mixer i 400 gr di farina, il sale, lo zucchero e dare alcuni giri di mixer usando la foglia per impastare. Aggiungere le uova che abbiamo battuto con il latte , già scaldato per 20 secondi in microonde, e incorporiamo girando a velocità 2, fino ad assorbimento totale.

Continuando a girare incorporiamo il lievito e, da ultimo, il burro fuso e raffreddato.

Facciamo lavorare l'impasto per 10 minuti, poi copriamo sigillando con un sacchetto di plastica e lo lasciamo a lievitare fino al mattino successivo (il mio ha riposato per 6 ore).

Il mio impasto è aumentato in volume di quasi 5 volte, era molto poroso e piuttosto appiccicaticcio.

--------------mattino successivo ----------------
2° impasto
Rimettiamo la scodella del mixer nel suo alloggio e facciamo ripartire l'impasto a velocità 2, poco per volta incorporiamo i restanti 150 grammi di farina.

Lasciamo girare l'impastatrice per 30 minuti.

3° impasto
Prepariamo la spianatoia per impastare a mano con la restante farina che allarghiamo, poi versiamo sopra l'impasto e lavoriamo delicatamente, lo “rotoliamo” e pieghiamo a tre giri, nella farina,  fino a quando non è più appiccicoso e si stacca dal tavolo, ma è ancora molto morbido. A questo punto si riesce a stendere con il mattarello per dare la forma desiderata e possiamo farcire.
Io all'interno ho messo della marmellata di albicocche, va benissimo anche la nutella o la crema pasticcera.

Preriscaldiamo il forno a 40 °C e mettiamo le nostre brioche a lievitare per 1 ora, dopo averle spennellate di uovo battuto con il latte.

Dopo 1 ora di lievitazione toglierle dal forno che nel frattempo scaldiamo a 200 °C e ripassare con il pennello la superfice che nel frattempo si è asciugata un pochino.

Mettere in forno a 200 °C per 10 minuti, poi abbassare a 180 °C e continuare la cottura per altri 15 minuti.

Quando sono pronte è possibile surgelarle, io ne ho conservate la metà.

Ne ho anche consumato subito alcune perchè volevo assaggiarle, e poi, dopo la prima, ne ho provato una seconda, poi una terza ed ....  una quarta, ma ... solo .... per “approfondire”...  insomma, se non le surgelavo, le altre non c'erano già più!

Tags: Brioches,

3 commenti:

Anna's Table ha detto...

The brioche look so perfectly light and fluffy and just about now, one would be lovely with a nice cup of coffee.

Federica ha detto...

wowwwwwwww che delizia! complimenti!!!

mandala ha detto...

Delicios !
Cristina.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...