giovedì 31 marzo 2011

Torta Pasqualina di Giulia

Durante tutto l'anno prepariamo la torta rustica ma questa con l'uovo intero, per noi, arriva in tavola solo nel periodo pasquale, è un pochino più laboriosa ma veste a festa la tavola!

Occorrente per 6 persone

Per la Pasta (in alternativa 2 confezioni di Pasta Sfoglia)
500 gr di di Farina 0 (ho usato farina “0” con proteine al 13% - Manitoba)
2 cucchiai da tavola di aceto bianco
2 cucchiai da tavola di olio d'oliva
il succo di un limone
350 gr di acqua tiepida (circa 40 °C)
1 pizzico di sale fino
farina per il tavolo di lavoro
---------
olio d'oliva per ungere le sfoglie di pasta
poco latte per spennellare

Per il ripieno
2 mazzi di bietole tenere cotte al vapore
7 uova + 1 nell'impasto (6 ai bordi, 1 in centro)
400 g di ricotta fresca
100 g di parmigiano grattugiato
7 pezzettini di burro
sale e pepe
maggiorana (o prezzemolo)
2 cucchiai colmi di farina (serve per asciugare la verdura)
1 confezione da 200 g di panna da cucina


Preparazione della sfoglia (Per la lavorazione vedere anche la ricetta della Pasta Fillo)
Miscelare tutti gli ingredienti liquidi.
Nel mixer miscelare la farina con il sale e aggiungere i liquidi poco per volta. Girare a velocità media per circa 15 minuti. Mettere in un contenitore unto di olio e coperto con un film plastico e farlo riposare in frigorifero almeno per 1 ora.
Dividere l'impasto in 10 piccole sfere e, tenendole coperte con un panno umido, stendere la pasta con l'aiuto di un mattarello formando 10 cerchi (grandi come la base della pizza).

Ungere una teglia e adagiare le sfoglie pronte spruzzare o spennellare dell'olio su ogni strato. Nella base metterne 5, non mettere olio sull'ultima dove andremo a sistemare il ripieno.

Preparazione del ripieno
Nettare e cuocere al vapore le bietole, sgocciolare e strizzare e sistemarle su di un vassoio, cospargerle con metà del formaggio, il sale e il pepe, la maggiorana. In una scodella mettere la ricotta fresca con del sale e del pepe, la farina e la panna, unire il restante formaggio parmigiano ed 1 uovo; amalgamare bene ed incorporare le nostre bietole condite prima.

Distribuire il ripieno sopra alla pasta, formare 6 buche laterali ed eventualmente 1 al centro, aiutandosi con un cucchiaio (qui ho usato il pestello del mortaio) in ogni buco rompere un uovo e condirlo con sale, pepe, i pezzetto di burro un cucchiaino di parmigiano.

Riprendere a tirare le sfoglie di pasta e sistemarle sopra mettendo sempre dell'olio su ogni foglio di pasta. Volendo si può soffiare dell'aria, aiutandosi con una cannuccia, per dividere bene le sfoglie. Ritagliare la parte di pasta che sborda e con i ritagli formare una decorazione per chiudere. Spennellare con del latte ed infornare a 180°C per 1 oretta (da 60 a 70 minuti circa).  





mercoledì 23 marzo 2011

Zucchine in Barca (con Ripieno di Carne)

Zucchine in Barca (con Ripieno di Carne)
http://cucinainmusica.blogspot.com/


E' un piatto ricorrente nella nostra famiglia, lo chiamiamo “barchette di zucchine” e almeno 5 o 6 volte l'anno viene preparato e gustato con piacere. Gli ingredienti si trovano agevolmente tutto l'anno. Se ne possono preparare in eccedenza per poterli porzionare e congelare. E, visto che sono barchette, le abbiamo preparate per festeggiare il 17 marzo 2011 per il nostro 150° anniversario dell'UNITA' d'ITALIA e chi più di noi può farlo visto che abbiamo origini:  Piemontesi, Lombarde e Siciliane!

Occorrente
4 zucchine di media grossezza
150 g di carne macinata magra
100 g di carne macinata mista o di suino
2 uova piccole
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
4 cucchiai di pangrattato
sale e pepe
olio per la pirofila


Preparazione
Cuocere le zucchine per 6 minuti in pentola a pressione e farle raffreddare, servono poco cotte per poterle lavorare. Quando sono fredde vano tagliate in mezzo, nel senso della lunghezza, e svuotate; la polpa messa a sgocciolare per togliere l'acqua in eccesso e poi strizzata e tagliuzzata per aggiungerla poi al ripieno.

In una scodella miscelare tutti gli ingredienti: le carni macinate, il pangrattato e il formaggio (consideriamo 1 cucchiaio da tavola colmo per ogni zucchina intera) le uova leggermente battute, il sale e il pepe e il cuore delle zucchine strizzato e tagliato.

Se il composto risulta troppo liquido aumentare il pangrattato. Porre a riposare in frigorifero per 1 oretta.

Mettere le mezze zucchine, svuotate, allineate in una pirofila unta di olio e aggiungere il ripieno arrotolandolo con le mani per dare una forma allungata.

Mettere sopra ad ogni zucchina un filo di olio ed infornare a 200°C per 40 minuti circa.

Zucchine in Barca (con Ripieno di Carne)
http://cucinainmusica.blogspot.com/
-.-.-.-
Per decorare questa versione: 1 bianco d'uovo e 2 cucchiai da tavola di farina sbattuti insieme. Su di un foglio di carta da forno ho spennellato una striscia di composto, sopra ho allineato 1 buccia di zucchina con stecchino, una fetta di formaggio, una striscia di mela rossa; ricoperto con carta forno ed informato per 5 minuti, fatto raffreddare e imbarcato!




sabato 19 marzo 2011

Risotto ai Formaggi


Risotto ai Formaggi
http://cucinainmusica.blogspot.com/

E' un risotto molto ricco, l'ideale per smaltire degli avanzi di formaggio.

Dosi considerando 3 porzioni:

  • 220 g di riso
  • 200 g di formaggi misti di cui Parmigiano e Gorgonzola come base ed altri da fondere a scelta (qui avevo del Briè, del Rocamadour - Chèvre e della Fontina, tutti pezzettini da finire)
  • ½ scalogno
  • un pizzico di basilico secco
  • 2 cucchiai da tavola di olio d'oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco con aggiunto 1 cucchiaio di brandy
  • ½ bicchiere di latte
  • sale e pepe
  • circa 1 litro e mezzo di brodo (1 cucchiaio da minestra fatto con tre diversi granulati: vegetale, di pollo e manzo magro).

Preparazione:

In una pentola, o nel wok, prepariamo il risotto mettendo sul fondo l'olio, lo scalogno e il basilico e facciamo tostare il riso. Mettere il vino bianco e farlo evaporare.

Tagliare i formaggi a pezzetti, grossolani, per la Fontina fare dei pezzettini più piccoli.
Mettere il latte in una pentola e aggiungere i formaggi tagliati per farli sciogliere.

Poco prima della fine cottura del riso ( 2 o 3 minuti bastano) aggiungere i formaggi sciolti e girare, continuare la cottura per 2 o 3 minuti e servire.


Risotto si Formaggi
http://cucinainmusica.blogspot.com/
Vedere anche la versione con la pasta qui http://cucinainmusica.blogspot.com/2011/03/risotto-ai-formaggi.html

sabato 12 marzo 2011

Tartine di Zucchine


Tartine di Zucchine
http://cucinainmusica.blogspot.com/
Calde, tiepide o fredde, sono buonissime in ogni caso.

Ingredienti per preparare 10 tartine farcite:
4 zucchine cotte al vapore
2 patate medie cotte al vapore
1 patata di forma allungata sempre cotta a l vapore e tagliata a rondelle
2 cucchiai da tavola di parmigiano grattugiato
2 cucchiai da tavola di pane grattato
50 g di formaggio (qui ho usato formaggio di capra, ma và bene sia la ricotta che la feta)
1 uovo
4 fettine di prosciutto cotto
sale e pepe

Preparazione
Cuocere a vapore le patate e le zucchine e farle raffreddare.
Due patate le mettiamo in un mixer con tutti gli ingredienti (teniamo poco prosciutto cotto da parte) e creiamo una purea per farcire.
Le zucchine le dividiamo a metà e poi a fettine sottili nel senso della lunghezza.
Parte del prosciutto cotto tagliato a pezzettini lo uniamo al composto che abbiamo già passato al mixer.

Abbiamo bisogno di 10 formine per fare le tartine, le appoggeremo sopra ad una teglia per il forno.

Prepariamo un fondo distribuendo alcune fette di zucchina disposte a raggiera (ne ho messe 7 in ogni forma), sopra mettiamo 1 cucchiaio di ripieno, ancora sopra appoggiamo una fetta di patata e poi ancora un cucchiaio di ripieno. A questo punto alziamo le fette di zucchina sporgenti e le accostiamo al ripieno premendo leggermente con le mani per farle aderire. Terminata la preparazione le inforniamo in formo preriscaldato a 200 °C per 20 minuti e poi al grill per alcuni secondi e fino a doratura. Servire sia caldi che freddi.

Tartine di Zucchine
http://cucinainmusica.blogspot.com/

mercoledì 9 marzo 2011

Crostata della Olga


Crostata della Olga
http://cucinainmusica.blogspot.com/

Questa è la ricetta base della crostata di confettura che si prepara a casa nostra da 20 anni. Arriva da Firenze, è la prima ricetta che la nostra “cucciola” ha conquistato, e definirla conquista è d'obbligo perchè Olga, la mamma della sua giovane amica fiorentina, la “custodiva gelosamente” ed a faticato non poco per averla. Nel tempo abbiamo provato ad aggiungere ingredienti per cambiarne il gusto ma la base è perfetta già da sola, si prepara velocemente, la sua riuscita è sicura.

Ingredienti ricetta base
3 etti farina
1 etto zucchero
1 etto burro a dadini
½ bustina lievito
1 pizzico di sale
Buccia grattugiata di limone
2 uova

Preparazione
Mescolare insieme tutto ciò che è solido: farina, zucchero, lievito, sale, fare un buco a fontana e mettervi al centro le uova e il burro a pezzetti e lavorarlo, molto velocemente, sino ad amalgamarlo con il resto della farina.

Porre 10 minuti in freezer

Stendere l’impasto nella forma voluta: torta o tartine, e farcire con confettura o marmellata

Cottura

Mettere in forno a 195° C per 25-30 minuti in posizione forno medio.
Crostata della Olga
http://cucinainmusica.blogspot.com/
Varianti:
- nell'impasto possiamo aggiungere della frutta secca macinata: nocciole, noci, mandorle;
- possiamo sostituire tutto o in parte lo zucchero bianco con zucchero di canna;
- utilizzare farina con lievito per una realizzazione più soffice;
- al cacao sostituendo 30 g di farina con altrettanto di cacao; - sostituire la marmellata con la frutta fresca ripassata in padella con qualche cucchiaio di zucchero.

mercoledì 2 marzo 2011

Uova di patata in neve rosa

 Uova di patata in neve rosa
http://cucinainmusica.blogspot.com/
 Questa pietanza è particolarmente adatta ai nostri piccoli cuccioli.

Occorrente
21 patate piccole, meglio se ovalizzate
100 g prosciutto cotto
30 g formaggio da fondere (qui ho usato emmental, vanno benissimo il galbanino o la fontina)
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale e pepe


Preparazione
Cuocere le patate lasciandole un pochino più dure e farle raffreddare.

Con l'aiuto di una scavino togliere il centro ritagliando una pallina di patata che terremo per impastare il ripieno e allinearle in una teglia unta.

Passare al mixer il prosciutto cotto, poi aggiungere il formaggio, lo scarto delle patate, il sale e il pepe. Mettere il composto in frigorifero per 30 minuti per farlo indurire.

Con lo scavino ritagliare una pallina di ripieno e farla scivolare nel buco che abbiamo fatto nella patata. Su ogni pallina mettiamo un piccolissimo fiocco di burro e spolveriamo tutto con qualche cucchiaiata di “briciole di prosciutto” cotto tritato (per fare la neve).

Mettere in forno caldo a 200 °C per circa 20 minuti.

Tronchetti di zucchine ripiene


 Tronchetti di zucchine ripiene
http.//cucinainmusica.blogspot.com/

Questa pietanza incontra il gusto sia di grandi che di piccini.

Occorrente
4 zucchine di media grossezza
100 g prosciutto cotto
30 g formaggio da fondere (qui ho usato emmental, vanno benissimo il galbanino o la fontina)
50 g formaggio più saporito (qui ho usato quello di capra, và bene anche di pecora o ricotta)
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 uova piccole
qualche cucchiaio di pangrattato
sale e pepe


Preparazione
Cuocere le zucchine per 4 minuti in pentola a pressione e farle raffreddare, servono poco cotte per poterle lavorare. Quando sono fredde vano tagliate in quattro parti e svuotate; la polpa messa a sgocciolare per togliere l'acqua in eccesso e poi strizzata e tagliuzzata per aggiungerla poi al ripieno.

Passare al mixer il prosciutto cotto.
Tagliare a piccoli pezzetti il formaggio da fondere.


Tronchetti di zucchine ripiene http.//cucinainmusica.blogspot.com/
In una scodella amalgamare tutti gli ingredienti: il prosciutto cotto, i cuori di zucchina che abbiamo tagliuzzato, il formaggio da fondere, il parmigiano e quello di capra, le uova, battute leggermente con il sale e il pepe, qualche cucchiaio di pangrattato e amalgamiamo sino ad ottenere un composto piuttosto sodo.

Riempire i tronchetti e spolverarli sopra e sotto con del pangratatto. Disporli su di una pirofila unta e metterli in forno a 200 °C per circa 30 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...