Cerca nel Blog:

giovedì 30 giugno 2011

Strudel di Mele con Fillo (Phyllo)


Strudel di Mele con Fillo (Phyllo) – http://cucinainmusica.blogspot.com/

Ho usato la mela Fuji (origine giappone, dove prende il nome dal vulcano) è una mela dalla polpa croccante, dolce e succosa.

Ingredienti per la Pasta Fillo.
300 gr di di Farina 0 (tipo Manitoba, alta in proteine) (o 2 Cup)
1 cucchiaio da tavola di aceto bianco
1 cucchiaio da tavola di olio d'oliva (questa volta ne ho messi 2)
il succo di mezzo limone
100 gr di acqua piuttosto calda (circa 45-50°C) al tocco delle dita (o ¾ di Cup)
1 pizzico di sale fino
----------------
e farina per il tavolo di lavoro (anche farina di riso o maizena)
olio d'oliva (o girasole) per ungere il contenitore
olio (o burro fuso) per spennellare la pasta
1 rosso d'uovo per spennellare la superficie

Preparare la sera prima, del suo uso, la pasta e conservarla, coperta, in un contenitore unto d'olio, anche di semi, fino al giorno successivo. Aggiungere il sale alla farina e poco per volta unire l'olio, l'aceto e il limone e poi, a filo, incorporare l'acqua. Potrebbe essere necessaria un'aggiunta per avere un impasto morbido ma che non si appiccica. La regola generale per questo impasto è del 40% di liquidi rispetto alla farina (info video qui), (tenere conto che ogni farina ha un suo diverso punto di assorbimento).

Lavorare l'impasto per una quindicina di minuti; deve risultare morbido, se serve aggiungere ancora poca acqua. Coprire con pellicola e riporre in frigorifero, in un contenitore leggermente unto d'olio, per la notte. Per la lavorazione ho diviso l'impasto in 8 porzioni che ho tirato fino al numero 8.
Ho usato il Kitchenaid passando la pasta dal numero 1 al numero 8, va bene anche la macchina sfogliatrice tipo Imperia, fino al numero più alto. Spennellare la superficie della pasta con dell'olio per tenerla morbida fino al momento dell'uso. Coprire con un panno umido e ben strizzato o della pellicola alimentare.

Ingredienti per il ripieno:
5 mele affettate
1 bicchiere di vino Zibibbo (o vin Santo o liquore dolce) 
2 cucchiai da tavola colmi di uva passa
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaio di burro
100 g di zucchero di canna
50 g di pangrattato
1/2 cucchiaino di amido di mais
1 limone spremuto
1 cucchiaio da tavola di pinoli

Procedimento
Mettere le uvette in ammollo con il vino Zibibbo per alcune ore. Spremere il limone.
Affettare le mele e man mano aggiungerle in una scodella con il succo del limone e lo zucchero.

Mettere le mele a cuocere in una padella larga, aggiungere la cannella, i pinoli e le uvette con il loro succo. Cuocerle a fuoco vivace per alcuni minuti, poi togliere le mele e sgocciolarle dal succo che lasciamo nella padella e, per farlo addensare, aggiungiamo il mezzo cucchiaino di farina di mais.
Far addensare poi rimettere le mele e continuare la cottura per farle amalgamare, bastano pochi minuti poi farle raffreddare.

A parte tostiamo il pangrattato con il burro e facciamo raffreddare.

Nel frattempo abbiamo tirato la pasta fillo che andremo a sistemare su di una teglia mettendo la metà della pasta (4 fogli) sotto, disposti incrociandoli e spennellandoli con olio. Sopra sistemiamo il pangrattato e poi vi adagiamo la frutta.

Continuiamo a sovrapporre i fogli di fillo oliati e chiudiamo a pacchetto o rotolo se lo preferiamo.

Spennellare con il rosso d'uovo la superficie ed infornare in forno preriscaldato a 200 °C per circa 25 minuti o fino a doratura.

Gradevole da consumare sia calda, magari accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia o quando è freddo.

Strudel di Mele con Fillo (Phyllo) – http://cucinainmusica.blogspot.com/
Come dice Richard Schwienbacher della Val d'Ultimo (BZ), lo stesso dolce si può preparare usando:

1.- l'antica ricetta della Pasta Fillo, fatta con 150 g di farina, 60 ml di acqua, 2 cucchiai di aceto, 2 cucchiai di olio, 1 rosso d'uovo. Riposa 20 minuti, si tira con il mattarello e si allunga con le mani fino a formare un grande rettangolo da farcire. Per il ripieno le mele si possono mettere con zucchero caramellato e l'uvetta con Rum o Grappa di Prugne, oltre a cannella e succo di limone;

2.- la Pasta Sfoglia: Ricetta: 350 farina "00", 10 g di sale e 200 g di acqua gelata da aggiungere a filo, usare la planetaria con foglia, lavorare e mettere su spianatoia, ogni 10 minuti dare delle pieghe e lasciare riposare. Panetto 250 g di burro, 75 g di farina, nel mixer con il pulse far amalgamare e porre in frigorifero, oppure;

3.- la Pasta Frolla 1, 2 e 3 così chiamata per le proporzioni che sono di 100 grammi di zucchero, 200 grammi di burro e 300 grammi di farina.

Oggi è anche l'anniversario del Blog, un grazie a tutti per l'affetto dimostrato!
 

venerdì 24 giugno 2011

Sorbetto alla mela Granny Smith e Champagne

Sorbetto alla mela Granny Smith e Champagne - http://cucinainmusica.blogspot.com/


E' un gradevole fine pasto, fresco e poco alcolico, l'ideale per tutti i nostri ospiti.

Rende 5-6 bicchieri.
Le quantità degli ingredienti tengono conto del cestello della gelatiera Simac GC 5000 con capienza di circa 600 g.

Ingredienti:
1 mela verde Granny Smith
50g di zucchero semolato
150 g di acqua
1 foglia di alloro secco
1 foglia di salvia fresca
1 limone medio, usiamo sia succo che zeste
230 g circa di succo di mela verde (succo di frutta)
1 bicchiere da tavola di Champagne (o Spumante Brut o Moscato dolce)

Procedimento
Per prima cosa preparare un decotto da farsi con: tutto lo zucchero, 150 g di acqua, le zeste di limone, l'alloro e la salvia. Far cuocere una decina di minuti, poi filtrare e far raffreddare.

Aggiungere il succo di mela verde fino al peso totale di 400 grammi, qui ne ho usati 230.

Levare il torsolo alla mela e tagliarla a pezzetti immergendola subito nel succo di limone e frullarla con il decotto aromatico preparato prima.

Mettere nella sorbettiera e avviare il raffreddamento.

Dopo circa 10 minuti, quando inizia a consolidarsi la massa, aggiungere lo champagne (o l'altro vino che abbiamo scelto) e finire il processo di raffreddamento.



mercoledì 22 giugno 2011

Gelato alle Fragole

Gelato alle Fragole - http://cucinainmusica.blogspot.com/


Ci siamo fatti un regalo, è un regalo dolce, dolce, proprio adatto a questa ricorrenza:" il 23 giugno del 1973 eravamo in luna di miele". E' passato parecchio tempo, abbiamo cresciuto una splendida figlia ed ora, se Dio vorrà, stiamo aspettando di diventare nonni. Per adesso ci si allena con torte, biscotti ed …. ora proviamo con i gelati. Ci siamo regalati la SIMAC GC 5000, con compressore refrigerante. In verità già da sposini avevamo presa una gelatiera, ma con la piastra da mettere per tempo in congelatore e poi da usare; ma risultava troppo macchinoso e, o non c'era posto in congelatore, o avevamo dimenticato di metterla, insomma poco si combinava con la vita frenetica di città di una giovane coppia e così, con il tempo è finita in … soffitta.


Per un risultato ottimale procurarsi delle fragole molto mature e lavorarle subito con lo zucchero e il succo di limone.

Gli ingredienti sono proporzionati al cestello per preparare circa 600 grammi di prodotto.

Per la ricetta ho fatto riferimento al manuale della gelatiera, con qualche mia variante.

Occorrente
230 g di fragole in purea
150 g di fragole da schiacciare e aggiungere dopo (mia variante)
130 g/ml di latte intero
120 g/ml di panna liquida
120 g di zucchero (si può diminuire a 100 g se la frutta è ben matura)
1 pizzico di vanillina (non messa)
1 limone spremuto (mia variante)


Preparazione
Mettere tutte le fragole (i 230 g e 150 g) in pentola, con lo zucchero e il succo di limone, girare bene fino ad amalgamare il tutto e far sciogliere lo zucchero, alla prima schiumata spegnere il fuoco, travasare in un contenitore adatto al frigorifero e quando è freddo conservarlo in frigorifero, anche per una notte.

Il giorno successivo filtrare grossolanamente il succo separando le fragole che sono rimaste intere, e conservarne circa 150 grammi, da schiacciare con una forchetta e tenerle da parte; le aggiungeremo gli ultimi 5 minuti.

Mettere tutto il succo delle fragole (che è già zuccherato), e la panna liquida, nella gelatiera, avviare secondo le istruzioni del produttore.

Quando il gelato è quasi pronto prendere le fragole che abbiamo schiacciato in purea e aggiungerle al gelato per farle amalgamare insieme.

Gelato alle Fragole - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Con gli ingredienti freddi bastano 30 minuti per avere il gelato pronto.  


lunedì 20 giugno 2011

Mirtilli – Blueberry Crumb Bars


Mirtilli – Blueberry Crumb Bars - http://cucinainmusica.blogspot.com/


Un gradevole e croccante incrocio fra una crostata di frutta ed un biscotto ripieno. La frutta si può sostituire con fragole, ciliegie, pesche, albicocche, uva, fichi, mele, etcc.,  lasciando spazio alla nostra fantasia. Piacevole da consumare sia tiepida che fredda, una pallina di gelato la rende un dessert delizioso ma è altrettanto piacevole se accompagna un thè oppure la nostra colazione!

Ingredienti per l'impasto
450 g di Farina 00 (per dolci)
100 g di zucchero semolato
100 g di zucchero di canna chiaro
1 bustina di lievito per dolci
3 g di sale fino
120 g di burro tagliato a cubetti
1 uovo leggermente battuto

e per aromatizzare l'impasto:
½ cucchiaino di zenzero in polvere
½ cucchiaino di noce moscata grattugiata
oppure, in alternativa, zeste di limone ed, i questo caso, useremo anche il succo del limone con la frutta al posto del Rum.

Ingredienti per il ripieno di frutta
600 g di Mirtilli freschi (ma vanno bene anche congelati)
1 bicchierino piccolo (circa 25 g) di Rum bianco (o scuro) oppure in alternativa il succo di 1 limone
100 g zucchero semolato
30 g di amido di mais


Procedimento
  1. Accendere il forno a 190°C (o 375 °F) in modalità ventilato,
  2. Miscelare i mirtilli con il liquore (o succo di limone) l'amido di mais e 100 g di zucchero semolato e mettiamo da parte,
  3. In un capace contenitore miscelare 100 g di zucchero semolato e i 100 g di zucchero di canna, aggiungere la farina e amalgamare, incorporare lo zenzero e la noce moscata ( o le zeste di limone),
  4. Tagliare a cubetti il burro e incorporarlo all'impasto aiutandosi con una forchetta (o se l'avete il pastry blender),
  5. Sbattere l'uovo e unirlo all'impasto incorporando bene, lavorare con le punte delle dita, l'impasto risulterà molto sabbioso e solo leggermente umido, il resto del liquido lo prenderà dalla frutta in cottura (occorre pertanto non scarseggiare con la frutta che mettiamo, oppure se non ne abbiamo a sufficienza, aggiungere qualche cucchiaio di acqua fredda nell'impasto,
  6. Imburrare una teglia e cospargerla di pan-gratatto finissimo (o farina),
  7. Distribuire sul fondo 1/2 dell'impasto e pareggiare con il dorso di un cucchiaio,
  8. Distribuire la frutta, prima miscelarla accuratamente (sul fondo si deposita il mais con lo zucchero) e distribuire uniformemente,
  9. Ricoprire con il resto dell'impasto ed infornare a forno, ventilato, preriscaldato a 190°C, per 45 minuti circa, o fino a quando il top ha assunto un bel colore dorato.

Sfornare e quando è fredda porre in frigorifero per avere una resa migliore quando la tagliamo. Si può congelare e, per scongelare, mettere in frigorifero la notte prima del suo uso.
Mirtilli – Blueberry Crumb Bars - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Qui le dosi originali in cups:
4 tazze di mirtilli freschi, 3 cucchiai di rum scuro (o 3 cucchiai di succo di limone fresco), 1 / 2 tazza di zucchero semolato, 4 cucchiaino di amido di mais, 1 / 2 tazza di zucchero semolato, 1 / 2 tazza di zucchero di canna, 3 tazze di farina, 1 cucchiaino di lievito in polvere, 1 / 4 cucchiaino di sale, 1 / 2 cucchiaino di zenzero in polvere, 1 / 2 cucchiaino di noce moscata, 1 tazza (8 once) burro freddo, 1 uovo.


Altri Link qui e qui.


mercoledì 15 giugno 2011

Pane Nero ai 7 Cereali

Pane Nero ai 7 Cereali - http://cucinainmusica.blogspot.com/


E' utile da tenere in casa come riserva, non occorre molto tempo per la preparazione, rimane soffice e morbido per giorni, è il preparato per Pane Nero ai 7 Cereali, con semi di girasole e sesamo, commercializzato da Molino Spadoni. Viene suggerito per un uso con la macchina del pane, io ho usato il KitchenAid, ma trovo l'impasto molto morbido e lavorabile anche manualmente.

La confezione da 1 Kg di farina contiene anche 2 buste di lievito secco attivo ed è composta da:
cereali 89,3% (farina di grano tenero 00, farina di segale, semi di sesamo 3.4%, farina d'orzo, farina di fiocchi d'avena, farina di mais, farina di fiocchi di riso), semi di girasole 3%, pasta acida essiccata di farina di grano tenero 0, zucchero di canna, sale marino, destrosio, farina di cereali maltati, amilasi”. 

Ingredienti:
500 g di “Miscela Pane Nero Molino Spadoni “
10 g di Lievito di birra disidratato Spadoni g 10 (una bustina),
280 g di acqua
2 cucchiai di olio d'oliva

Procedimento:
Montare il gancio per impastare.
1. Mettere la farina, il lievito secco e l'olio d'oliva nel contenitore ed avviare a bassa velocità.
2. Versare ml 280 di acqua a temperatura ambiente (circa 22ºC) poco per volta.
3. Mettere in luogo caldo (a 28°C minimo), coprire con film plastico (o un panno) e far lievitare per 15 minuti.
4. versare l'impasto su di un piano infarinato e allungarlo a forma di bastone, dividere in due pezzi e disporre in due teglie rettangolari per lievitare altre 3 ore (ho usato il forno spento con la sola luce accesa).
5. Accendere il forno in modalità statico a 200°C e infornare per 25 minuti circa.
6. Sformare e rimettere sulla griglia per 10 minuti a forno socchiuso.
7. Farlo raffreddare su di una gratella.
Pane Nero ai 7 Cereali - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Si può consumare dopo alcune ore, e sarà perfetto par alcuni, giorni se conservato in un sacchetto di carta; eventualmente riscaldare al forno o nel tostapane. Comodissimo anche congelarlo già tagliato a fette.





martedì 14 giugno 2011

Rosette di Pane


Rosette di Pane - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Ho preparato un bouquet di "Rosette di Pane" e 30 Brioches con un impasto che mi da davvero molta soddisfazione. Per la lavorazione ho usato il KitchenAid.

Occorrente per cica 200 g di Crema-Roux:
2 rossi d'uovo
20 g di zucchero
30 g di farina Manitoba (alto glutine)
130 g di latte intero

Mettere tutti gli ingredienti in una pentola e frullare per bene tutto. Cuocere a fuoco basso, girando portare ad ebollizione, in pochi minuti avremo una bella crema densa. Travasare in un'altro contenitore e far raffreddare coperto; tenere in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.

Occorrente per 1 Pane e 30 Brioches:
200 g di Crema-Roux fredda (preparata almeno 1 ora prima dell'uso)
500 g di farina Manitoba (alto glutine)
60 g di zucchero semolato
6 g di sale
25 g di lievito di birra fresco (o 7 g di disidratato)
250 g di latte fresco intero
25 g di burro morbido, tagliato a dadini
-------------
e per il contenitore 1 cucchiaio di olio di girasole
e 1 rosso d'uovo battuto con poco latte per la laccatura del pane

e per le Brioches,
metà dell'impasto finale (circa 540 g)
60 g burro chiarificato da spalmare sull'impasto (o normale, ammorbidito)

Preparazione:
1 - Mettere il lievito fresco, il latte e lo zucchero con poca farina, tolta dal totale, miscelare e far riposare per 30 minuti per attivare il lievito (omettere questo passaggio con il lievito secco ad attivazione istantanea), aggiungere tutti gli altri ingredienti, tranne il burro, mescolare con il gancio per impastare, a bassa velocità (2) fino ad incorporare tutti gli ingredienti. Portare a velocità media (4) e continuare ad impastare per una decina di minuti.
Rosette di Pane - http://cucinainmusica.blogspot.com/ 
2 - Quando inizia a formarsi una palla di pasta intorno al gancio, unire il burro a pezzetti, incorporandolo poco per volta. Usare la velocità bassa (2) per impastare fino a quando il burro è ben mescolato nell'impasto. Poi aumentare la velocità media (4) di nuovo e impastare fino a quando la pasta è diventata molto liscia ed elastica (fare la prova del velo) per vedere quando è pronta, circa 15 minuti. 

3 - Formare una palla e trasferire in una ciotola nella quale avremo messo 1 cucchiaio di olio, girare l'impasto in modo tale da ricoprirlo. Coprire il contenitore con pellicola alimentare (o un panno umido). Lasciate lievitare fino al raddoppio, occorre circa 1 ora / 1,5.

4 - Rompere la lievitazione per far fuoriuscire il gas prodotto, dare una piega all'impasto su di un piano con pochissima farina e lasciare riposare ancora per 15 minuti.

5 - Stendere l'impasto, premendo il gas, dividere le porzioni nella forma desiderata.

6 - Per le brioches, dopo aver steso l'impasto spalmare con la spatola il burro su tutta la superficie, tagliare, arrotolare e disporre sulla teglia da forno.

7 - Spennellare con l'uovo sbattuto sulla superficie e porre a lievitare in forno spento, con la luce accesa, per 2/3 ore (deve triplicare).

8 - Cuocere in forno ventilato preriscaldato 180 °C per 30 minuti circa (20 per le Brioches) con una pentola di acqua calda sul fondo (mettere un foglio di alluminio sopra alla teglia se non vogliamo che diventi troppo scuro il top).

Vedere anche queste ricette:
http://cucinainmusica.blogspot.com/2011/05/pane-soffice-o-brioches.html
http://cucinainmusica.blogspot.com/2011/04/pane-dolce-morbidissimo-con-tangzhong.html

domenica 12 giugno 2011

Spring Parfait Cake

Spring Parfait Cake- http://cucinainmusica.blogspot.com/
Un semifreddo di fiori e frutta: è il trionfo della primavera nel suo massimo splendore!

INGREDIENTI per 1 tortina da 4 porzioni (o 3-4 coppette)


• 150 g Frutti di bosco assortiti per guarnire: more, lamponi, mirtilli, e qualche ciliegia denocciolata
• 10 fiori di geranio bianco
• 2 fogli di gelatina (uso Pane Angeli)
• 170 g di ricotta di pecora freschissima
• 85 g di yogurt greco
• 5 + 2 cucchiai di zucchero semolato,
• 1 bianco d'uovo leggermente battuto con 1 cucchiaio di zucchero


PREPARAZIONE


Preparare i fogli di gelatina secondo le indicazioni del produttore.


Battere leggermente il bianco d'uovo con 1 cucchiaio di zucchero. Bagnare i petali dai due lati, magari aiutandosi con un pennellino e passarli nello zucchero semolato, sistemarli su di una griglia ad asciugare.


Tagliare i fiori di geranio con un pochino di gambo. Lavarli sotto un “getto dolce” di acqua corrente e sgocciolarli. Mettere in un piattino 2 cucchiai di zucchero semolato.

Lavorare la ricotta con lo yogurt e 4 cucchiai di zucchero, amalgamare fino ad avere una crema omogenea ed inglobare la gelatina . Unire anche il bianco d'uovo residuo e lo zucchero, montandolo fino ad avere una schiuma ben soda.

Per poterlo sformare con facilità foderare, con la pellicola per alimenti, il nostro contenitore; se usiamo i bicchieri non serve.

Spring Parfait Cake- http://cucinainmusica.blogspot.com/

Sistemare nello stampo scelto i fiori, privandoli del gambo (posizionarli e tagliare dal retro con una forbice) aggiungere i frutti di bosco in modo armonico e versare la crema di formaggio e yogurt, livellare con una spatola la superficie e mettere in frigorifero a rassodare per minimo 3 ore, meglio se per tutta la notte.

giovedì 9 giugno 2011

Couscous e Tajine di Pollo di Horas

Couscous e Tajine di Pollo di Horas

Couscous e Tajine di Pollo di Horas - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Abbiamo la percezione che questa pietanza sia esclusiva del Magreb, invece questo piatto ha una sua storia italianissima ed è a San Vito Lo Capo nel Trapanese (Sicilia) dove ospita addirittura una competizione internazionale, il couscous fest, tutta dedicata a questo piatto nelle sue varie interpretazioni culinarie dei paesi che si affacciano sul mare mediterrano; e, nel mese di giugno, si seleziona il candidato italiano che a settembre compete a livello internazionale.

Questo piatto non è complicato, si può preparare accompagnandolo con un buonissimo pollo anche senza avere la particolare e caratteristica pentola, Tajine, che sicuramente lo renderebbe perfetto.


Qui posto la ricetta che prepara il nostro cuoco di casa: Horas.

Occorrente per 3 porzioni
250 g di couscous precotto  (Couscous Tipiak)
2 petti di pollo
300 g di ceci cotti (o piselli)
½ vasetto di salsa di “albicocche e coriandolo” della Al'Féz (Maroccan Tagine Sauce) circa 175 g
4 carote medie
5-6 zucchine medie
2 gambi di sedano teneri
2 foglie di basilico
3 rametti di prezzemolo
1 cipollotto fresco (o una cipolla media)
10 cm di gambo di porro
1 pizzico di rosmarino essiccato
1 pizzico di salvia essiccata
1 bicchiere di vino bianco e brandy miscelati 50/50
1 cucchiaino di concentrato brodo di pollo
1 cucchiaino di concentrato per brodo vegetale
condimento olio d'oliva

Preparazione
Se i ceci sono secchi, dopo il pre-ammollo di 12 ore, porre a cuocere in acqua con semi di finocchio e trito di cipolla, conservare il brodo di cottura.
Pulire le carote e le zucchine e cuocerle a vapore per 6 minuti, conservare il liquido di cottura che useremo dopo. Fare un trito grossolano con tutte le verdure e le spezie.

Tagliare il petto di pollo a striscioline. In una pentola Wok mettere dell'olio d'oliva ed 1/3 del trito che abbiamo preparato, far rosolare la carne per una decina di minuti; quando è ben dorata aggiungere il vino e brandy, far sfumare girando frequentemente la carne.
Aggiungere 4 cucchiai di brodo di verdura (dei ceci o piselli e delle carote e zucchine) e le restanti verdure e spezie che avevamo messo da parte. Continuare la cottura per circa 30 minuti, controllare spesso che vi sia sufficiente liquido di cottura.



Couscous e Tajine di Pollo di Horas - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Non mettiamo sale ma 1 cucchiaio da thè di granulato per brodo di pollo
Al termine della cottura aggiungiamo i ceci cotti (o piselli) e il condimento di salsa di “albicocche e coriandolo” della Al'Féz (Maroccan Tagine Sauce) e continuare la cottura per ulteriori 5 minuti.

A parte preparare il cous cous: quello precotto richiede davvero poco tempo. Per 3 porzioni pesare 250 g di couscous e aggiungere 250 g di liquido di cottura delle verdure e 3 cucchiai di olio d'oliva, 1 per ogni porzione, girare e lasciare a gonfiare per 4 minuti Riprendere e riportare sul fuoco per altri 3 minuti girando costantemente ed è pronto.

Sistemare sul fondo del piatto il couscous, disporre le verdure e nel centro posizionare il pollo con il suo condimento.

Couscous e Tajine di Pollo di Horas - http://cucinainmusica.blogspot.com/
Qui una versione preparata con i piselli freschi: cotti con trito di cipolla, sedano e basilico.

Altre combinazioni: Fagiolini, carote, piselli e ceci e Tris di carni con pollo, vitello e manzo.

mercoledì 8 giugno 2011

Carrot Cheesecake

Carrot Cheesecake -  http://cucinainmusica.blogspot.com/

Partendo dalla base dei miei “Julie Biscuit” ho preparato la mia prima Cheesecake senza cottura.


Ovviamente la cottura c'è per la base di biscotto perchè è fatta totalmente in casa, ed è stata preparata della stessa misura della teglia per il dolce! 


Mi sono sempre chiesta come mai si dovesse rompere un biscotto bello e finito (Graham Cracker e suo inventore o il Britannico Digestive Biscuit) , reimpastarlo aggiungere del burro, ricompattarlo per usarlo come base per la famosa Cheesecake con il “biscotto sbriciolato”.

Chissa se, all'origine del metodo, ci sia stata l'esigenza di "promuovere" l'uso del "famoso biscotto" (informazioni e ricette qui, ovviamente mi resterà il dubbio ma è certamente un considerevole spreco d'energia!


Intanto ho cercato una strada diversa e più light!

Mini Cheesecake per 4-6 porzioni, base, di 15-20 cm di diametro.
Per una teglia più grande riproporzionare gli ingredienti. Se resta dell'impasto fare dei biscotti con spessore di 3 millimetri e 15-18 minuti di cottura.

Occorrente per l'impasto (la pasta base dei biscotti)
100 g di cereali misti alla frutta secca – müesli (o in alternativa solo fiocchi d'avena)
100 g di farina integrale
70-100 g zucchero di canna (o semolato)
100 g di burro (o margarina)
1 pizzico di sale
1 – 2 cucchiai di latte
½ bustina di lievito per dolci
½ cucchiaino di bicarbonato (facoltativo)

Ingredienti per la cheesecake
6 Carote di media grossezza cotte al vapore e raffreddate (da cui ricavare 25 palline)
300 g di formaggio philadelphia (o mascarpone o ricotta)
2 fogli di gelatina
30 g di burro
6 cucchiai di zucchero semolato

Preparazione della base biscottata
Passare al mixer i cereali per polverizzarli (togliere l'uvetta che impasterebbe i ganci del mixer). Unire tutti gli ingredienti ed impastare velocemente, coprire l'impasto e porlo in frigorifero da 30 minuti ad 1 ora. Prelevare l'impasto e metterlo dentro a 2 fogli di carta forno per abbassarli a circa 5 millimetri (per controllare il livello possiamo mettere ai lati 2 stecchini di legno (tipo bacchette di legno cinesi o spiedini). Dare la dimensione che ci serve per la teglia ed infornare a forno preriscaldato a 180°C per 20-25 minuti, è pronto quando i bordi si colorano e al tatto è resistente. Far raffreddare.

Carrot Cheesecake -  http://cucinainmusica.blogspot.com/
Per il ripieno
Mettere in ammollo i figli di gelatina secondo le istruzioni del produttore.

Cuocere al vapore le carote, raffreddarle e con lo scavino ritagliare delle palline, conservare gli scarti. In un tegame largo mettere il burro e quando inizia a prendere colore mettere le carote e lo zucchero e far caramellare. Quando sono pronte disporle in un piatto e nello stesso tegame mettere tutti i ritagli delle carote, far caramellare e togliere dal fuoco. Mettere in un mixer ½ foglio di gelatina strizzato e i ritagli di carote 2 cucchiai di zucchero e frullare fino ad avere una crema.

Disporre nel nostro contenitore delle strisce di carta forno, disposte a croce, sistemare la base di biscotto e sopra spalmare l'impasto di carote. Prendere ora il formaggio philadelphia (o mascarpone o ricotta) aggiungere il resto dei fogli di gelatina, 4 cucchiai di zucchero e passare al mixer per omogeneizzare.
Versare sopra al precedente impasto e decorare con le 25 palline di carote caramellate. Sbriciolare del biscotto negli spazi vuoti.

Coprire con pellicola e mettere in frigorifero per minimo 3 ore meglio se una notte.

E' deliziosa e
  “Bugs Bunny” l'adora!                                         

Julie Biscuit - al müesli

Julie Biscuit - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Questi biscotti sono realizzati con müesli, un modo diverso per consumarli a colazione. Da molti anni utilizzo la confezione da 1 kg di Cereali e Frutta (commercializzata dalla Brügger) di norma li aggiungo allo yogurt, ma ora con più tempo ho provato modi diversi per consumarli a colazione e non solo.

Mi sono divertita a fare i biscotti, ottimi da consumare da soli o con la confettura,  l'impasto è anche una perfetta base per la famosa Cheesecakes.

Occorrente per circa 30 biscotti
200 g di cereali misti alla frutta secca – müesli (privati dell'uvetta)
200 g di farina integrale
200 g zucchero di canna (o semolato)
140-200 g di burro (o margarina)
1 pizzico di sale
1 – 2 cucchiai di latte
½ bustina di lievito per dolci
½ cucchiaino di bicarbonato (facoltativo)

Preparazione
Passare al mixer i cereali per polverizzarli (togliere l'uvetta che impasterebbe il mixer, se piace aggiungerla dopo, altrimenti usarla per farcire le mele come in questa ricetta qui).


Julie Biscuit - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Unire tutti gli ingredienti ed impastare velocemente, coprire l'impasto e porlo in frigorifero da 30 minuti ad 1 ora.

Prelevare l'impasto e metterlo dentro a 2 fogli di carta forno per abbassarli a circa 3 millimetri (per controllare il livello possiamo mettere ai lati 2 stecchini di legno (per esempio spiedini).

Con le formine realizzare i tagli, ricomporre gli scarti e spianarli di nuovo e ritagliare con le forme sino ad esaurimento dell'impasto.

Infornare a forno preriscaldato a 180°C per 15-18 minuti, sono pronti quando i bordi iniziano a dorarsi ed al tatto sono più resistenti. Far raffreddare, si conservano per alcune settimane in una scatola per biscotti.


giovedì 2 giugno 2011

Presidential Cherry Pie


Presidential Cherry Pie - http://cucinainmusica.blogspot.com/
In questa ricetta ho usato la Tapioca (Link  Tapioca la lavorazione ) per la prima volta in 60 anni, non è male, alcuni aspetti coreografici delle perle sono molto interessanti, interagisce bene con i sapori ed i colori che uniamo, per esempio qui, con il succo di ciliegia, le perle sono diventate rosse ed hanno assunto il sapore che ho aggiunto al succo. E' molto appiccicosa, difficile ripulire i tegami, ho letto anche che è “molto calorica”; e allora, visto che ho vissuto bene prima di conoscerla, sicuramente sarà lo stesso anche dopo se ….. ne farò a meno: nel frattempo ho una confezione di prodotto che proverò ad utilizzare al meglio!

Da una ricetta di King Arthur Flour, con qualche mia variante in … corso d'opera.

Ingredienti per una doppia Pie Crust
2 ½ cups King Arthur Perfect Pastry Blend (ho usato 400 g Farina 00)
1 teaspoon salt (ho usato 1 cucchiaino da caffè scarso di sale fino)
2 tablespoons confectioners' sugar (ho usato 2 cucchiai di zucchero a velo)
2 tablespoons buttermilk powder (ho usato 2 cucchiai di latte in polvere)
¼ cup vegetable shortening (margarina - non usata)
10 tablespoons very cold unsalted butter (ho usato 220 g totali di burro)
1 teaspoon vinegar, cider or white (ho usato 1 cucchiaio di aceto di mele)
1 teaspoon baking powder (lievito in polvere ½ bustina)
6 to 10 tablespoons ice water (ho usato 10 cucchiai di acqua ghiacciata)

Per la lavorazione vedere questo Link del sito con molte foto passo - passo sull'esecuzione. http://www.kingarthurflour.com/recipes/a-thoroughly-reliable-and-tasty-piecrust-recipe

Ingredienti per il ripieno della torta
600 g circa di ciliegie snocciolate (5-6 cups)
1 tazza da thè di tapioca (*) già cotta (secondo le indicazioni del produttore)
1 tazza da thè di zucchero di canna chiaro
1 cucchiaino scarso di cannella
1 cucchiaino di aroma (di mandorle non messo) ho usato vaniglia
2 cucchiai di burro (ho usato 15 g)
½ cucchiaino di sale
e ho aggiunto: 1 limone spremuto ed 1 cucchiaio da tavola di maizena
(*) in alternativa alla Tapioca aggiungere 1 tazza in più di ciliegie e 1 cucchiaio in più di maizena nel succo.

Ripassare in padella le ciliegie con 3 cucchiai di zucchero presi dal totale ed il succo di 1 limone.
Filtrare le ciliegie ed al succo ancora caldo aggiungiamo lo zucchero (tenerne solo 1 cucchiaio da mettere alla fine sulla torta) la cannella, la vanillina, la tapioca ed 1 cucchiaio da tavola di maizena (sciolta in poco liquido e poi aggiunta), il sale, amalgamare il tutto e tenere da parte.
Presidential Cherry Pie - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Stendere la pasta considerando di tenere 2/3 dell'impasto per la parte inferiore, aggiungere le ciliegie, la tapioca lavorata ed i fiocchetti di burro. Coprire con il resto dell'impasto e praticare dei fiori per lo sfiato, spolverare la superficie con 1 cucchiaio di zucchero. Cuocere in forno preriscaldato a 220 °C (425 °F) per 40-45 minuti. Far riposare alcuni minuti prima di servirla, ottima tiepida, accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia. Buonissima anche il giorno dopo quando riposandosi si è ben compattata.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...