mercoledì 26 ottobre 2011

Tortelli e Cappelletti di Zucca e Mostarda di Mele

Tortelli e Cappelletti di Zucca e Mostarda di Mele - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Con queste quantità ho preparato sia i Tortelli che i Cappelletti ed ho avanzato anche un pochino di ripieno. Vedere anche il Post sulla preparazione della Pasta Fresca .

Ingredienti: Pasta Fresca, Ripieno con la Zucca e Mostarda di Mele, Condimento.
Questa quantità ha dato 25 Cappelletti (sono venuti piuttosto grandi) e 35 Tortelli a mezzaluna.

A) - Pasta Fresca
400 g di Farina di Semola di grano duro
3 uova medie e 2/3 cucchiai di acqua (o 4 uova)
1 cucchiaio di olio d'oliva
1 cucchiaino di sale

B) – Ripieno con la Zucca e Mostarda di Mele
400 g di zucca già cotta
80 g di amaretti (*)
100 g di Mostarda di Mele  (ideale se di Mela Campanina) o in alternativa di Pere
120 g di formaggio parmigiano
1 cucchiaio di pangrattato o più (sufficiente ad asciugare il ripieno)
1 pizzico di noce moscata e sale
(*)Amaretto: biscotto a base di mandorle dolci e amare, zucchero, albumi, armelline e aromi.  

C) – Condimento (regolare secondo la quantità da condire)
100 g circa di burro
50 g circa di formaggio parmigiano
3 / 4 foglioline di salvia

Per il Top: una fetta di zucca, cruda, tagliata a Julienne, cotta con una noce di burro fino a quando la zucca diventa tenera, aggiungere 2 amaretti sbriciolati grossolanamente girare per amalgamare e spegnere il fuoco; metterne un cucchiaio su ogni porzione per guarnire.


Tortelli e Cappelletti di Zucca e Mostarda di Mele - http://cucinainmusica.blogspot.com/

A) - Lavorazione della Pasta Fresca

Lavorazione con KitchenAid e gancio a velocità 1 e 2, lavorare per 10 minuti circa, poi coperta in frigorifero per 30 minuti, per rilassare l'impasto. Montata la sfogliatrice e lavorato dal N. 1 fino al N. 5.
Bagnato e ben strizzato un canovaccio di cucina sul quale ho posato un secondo canovaccio asciutto sul quale ho steso le sfoglie di pasta, poi ancora un canovaccio e ancora la pasta e coperto ancora con un telo per mantenere l'umidità mentre si prepara la pasta ripiena. Quando è pronta sistemare su di un vassoio, foderato con un telo, coprire fino alla cottura. Ottimi anche il giorno dopo, quando il ripieno si è ben amalgamato con l'impasto (quasi meglio) si possono congelare (prima allargati su di un vassoio, poi quando sono duri, riuniti in un sacchetto). Per la cottura, in abbondate acqua salata, considerare da 5 a 7 minuti (dipende dallo spessore effettivo della sfoglia di pasta), controllare la cottura tagliando con la forchetta un'angolino del tortello, poi scolare e tuffare nella padella nella quale abbiamo già scaldato il condimento, girare insieme e aggiungere una manciata di formaggio, poi spegnere il fuoco e servire bel caldi.  Vedere anche il Post sulla preparazione della Pasta Fresca a questo Link: http://cucinainmusica.blogspot.com/2011/10/pasta-fresca-alluovo.html.


Tortelli e Cappelletti di Zucca e Mostarda di Mele - http://cucinainmusica.blogspot.com/


Confezionare i Tortelli

Tagliare con un coppa-pasta dei dischi, che chiuderemo poi a metà. Appoggiarvi al centro un cucchiaino di ripieno, bagnare la punta di un dito con acqua e passarlo solo sulla metà del bordo interno.
Sollevare la pasta dalla parte asciutta e congiungerla appoggiandola sopra alla metà che abbiamo bagnato. Diventa facile se facciamo corrispondere le due parti centrali, quella asciutta e quella bagnata, premere con le dita e andare a chiudere il semicerchio, facendo uscire l'aria, premere, con i polpastrelli per far aderire l'impasto.

Tortelli e Cappelletti di Zucca e Mostarda di Mele - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Confezionare i Cappelletti

Utilizzare la sfoglia nel senso della sua lunghezza, pareggiare tagliando i bordi estremi. Sistemare mezzo cucchiaio da tavola di ripieno distanziandolo di circa 6 centimetri, con il dito bagnato d'acqua passarlo sulla pasta,  in mezzo fra il ripieno, per inumidire la pasta, e su tutto il lato nel senso della lunghezza, coprire poi con l'altra metà della sfoglia e chiudere l'impasto, facendo aderire prima la pasta intorno al ripieno, partendo dal lato chiuso, far uscire tutta l'aria altrimenti in cottura si rompono, poi passare al lato aperto. Con una rondellina rifilare la pasta nel senso della lunghezza e separare i rettangolini fra di loro (conservare gli avanzi chiusi in un sacchetto di plastica per il loro riutilizzo).
Prendere un rettangolino e premerlo, dal lato appena chiuso, nel centro, schiacciando con un dito e tenendo sempre il dito sulla pasta, avvicinare i due lati esterni e unirli, se serve inumidire un angolo con il dito bagnato d'acqua. Sistemare su di un vassoio coperto con un canovaccio fino al momento della loro cottura.

Tortelli e Cappelletti di Zucca e Mostarda di Mele - http://cucinainmusica.blogspot.com/

B) – Preparazione del Ripieno con la Zucca e Mostarda di Mele

Di preferenza usare la zucca Mantovana , è piccolina e con la buccia verde e la polpa molto compatta, ma ogni altra zucca è ugualmente buona.

Per la cottura possiamo usare tre metodi diversi ugualmente efficaci, unico accorgimento, se la zucca è molto acquosa, dopo la cottura, metterla a sgocciolare su di un colino, anche per qualche ora, infatti per il ripieno è bene che la zucca sia il più asciutta possibile, se serve strizzarla mettendola dentro ad un canovaccio.
1 – Dopo aver lavato bene la zucca, affettare (non serve sbucciarla, la scorza si toglierà agevolmente quando è cotta) e mettere su di una griglia nel forno a 180°C per 40 minuti circa, controllare la cottura con una forchetta. Alcuni usano avvolgerla, sbucciata e a pezzetti, in un fagottino di stagnola e aggiungendo la mostarda, va ugualmente bene ma in questo modo perde poco della sua umidità.
2 – Cottura a vapore, con pentola a pressione: 6 minuti di norma sono sufficienti;
3 – Nel microonde, alla massima potenza (750 Watt) per 10 minuti circa.

Con una forchetta schiacciare la zucca (non la passo al mixer altrimenti diventa troppo liquida e si deve poi aggiungere troppo pangrattato per asciugare l'impasto), aggiungere gli amaretti macinati fini, il formaggio, la mostarda di mele tagliata a piccolissimi quadratini, la noce moscata ed il formaggio parmigiano. Girare l'impasto e, a seconda di quanto è umido aggiungere un cucchiaio per volta di pangrattato e uniformare bene. L'impasto finale deve essere abbastanza consistente: non eccedere con il pane altrimenti cambia il gusto. Miscelare tutti gli ingredienti, coprire e far riposare per una notte.

2 commenti:

Dzoli ha detto...

Fantastic recipe and so detailed.Nothing like home made pasta..nothing:)

sississima ha detto...

Un piatto spettacolare, e che fotoooooooooooooooooooo! Un abbraccio SILVIA

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...