giovedì 14 giugno 2012

Petto di Tacchino in Crosta di Cannella

Petto di Tacchino in Crosta di Cannella - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Una ricetta che prevede una cottura al fornello, fatta a fuoco bassissimo, e protratta per 50 – 60 minuti; in alternativa si può cuocere al forno, coprendo sempre la carne, per 35 – 40 minuti.
L'ingrediente principe è la cannella (Cinnamomum zeylanicum) dal sapore fra il piccante e il dolce, una spezia veramente molto interessante e ricca di proprietà.

Ingredienti per 8 – 10 porzioni
1 kg circa di petto di tacchino
4 - 5 carote per steccare la carne
1 cucchiaio di cannella (in origine 2)
2 cucchiai di farina
1 spicchio di aglio o 1 pizzico in polvere (in origine 3 o 5 per me sono troppi!)
1/2 cucchiaino di sale fino e 1 pizzico di pepe
1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
1/2 bottiglia di spumante secco di qualità (o vino bianco con poco brandy)
1 mazzetto di dragoncello fresco tritato

Procedimento
Steccare la carne con le carote (fare un taglio profondo con un coltello stretto e infilarle dopo averle cosparse di poco sale fino).

Preparare una crema con l'aglio schiacciato (eliminare il germoglio) mescolato a sale fino e pepe e farne una crema, lavorandola con il coltello, con la quale massaggiare tutta la carne.

Mescolare la farina con la cannella e cospargere tutta la carne (la farina in eccedenza verrà poi mescolata con l'olio d'oliva e aggiunta in cottura).

Scaldare una padella antiaderente e cuocere a secco (senza grassi) la carne; occorre far tostare la farina con cannella per farla aderire alla carne così da formare una crosta, girare la carne da tutti i lati e, mentre lo facciamo, teniamo il fuoco basso per non scottarci.

Quando l'esterno diventa tutto color ambrato mettiamo il vino bianco e facciamo sfumare per qualche minuto, aggiungiamo l'olio con la farina che abbiamo recuperato in precedenza e copriamo la carne portando a cottura su fuoco bassissimo; serviranno dai 50 minuti ad 1 ora (più per le carote che per la carne, infatti con meno tempo le carote restano piuttosto durette).

Durante la cottura verificare che non manchi il liquido e girare la carne ogni tanto.

A cottura terminata togliere la carne e, al fondo, aggiungere il trito di dragoncello fresco (se il sughetto è troppo asciutto allungare con acqua).

lunedì 11 giugno 2012

Minestra di Pasta e Patate

Minestra di Pasta e Patate - http://cucinainmusica.blogspot.com/


Ci sono pietanze che più di altre, evocano il piacere di una cena in famiglia, riuniti intorno alla tavola, con una bella e fumante minestra, magari quando fuori piove o fa freddo, ebbene questa minestra per me è certamente uno di questi piatti. Di facile realizzazione ed economico, dal sapore dolciastro, risulta molto gradito anche ai più piccoli.

Ingredienti per 3 porzioni
3 patate medie
1 cipolla media
2-3 foglie di basilico (o 1 pizzico di secco)
1 foglia di alloro
1 rametto di prezzemolo
2 cucchiai di olio d'oliva
1 cucchiaio di brodo granulare vegetale
½ litro di acqua per il brodo
1 pomodoro maturo (o 2 cucchiai di passato di pomodoro)
100 g circa di pasta a ditalini (3 pugni/manciate)

Preparazione (con pentola a pressione)
Tritare la cipolla, pelare le patate e tagliarle a cubetti.

Mettere un cucchiaio di olio nella pentola a pressione e mettere la cipolla per farla appassire, unire le patate, il basilico, l'alloro, l'acqua con il granulato e portare a corrura; cuocere per circa 15 minuti.

A parte cuocere la pasta (tenerla al dente) scolarla e unirla alla minestra.

Aggiungere il trito di prezzemolo e 1 cucchiaio di olio d'oliva e servire con abbomdante formaggio parmigiano.

Riecetta di Horas

sabato 2 giugno 2012

Parmigiana di Zucchine, Pomodori e Formaggio

Parmigiana di Zucchine, Pomodori e Formaggio - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Questa pietanza trova il suo spazo nel menù sia fra gli antipasti e contorni che nei piatti unici con base la verdura. E' una ricetta che mi ha dato molta soddisfazionee , dopo averla provata nella versione originale (Svizzera e Gruyère), ne ho realizzata subito una variante, con entrambe, sono rimasta molto soddisfatta del risultato.

Ingredienti per 4 persone
8 zucchine novelle cotte alla piastra (o griglia)
4 pomodori freschi senza semi
120 g di Formaggio Gruyère
1 ciuffo di prezzemolo e basilico
olio extravergine di oliva
sale, pepe

Preparazione
1 - Lavate i pomodori, affettateli, eliminate i semi e fateli sgocciolare bene. Lavate le zucchine, spuntatele, affettatele nel senso della lunghezza e cuocetele sulla piastra calda per pochi istanti.
2 -Tagliate a scaglie sottili il formaggio. Tritate le erbe. Foderate di carta da forno un piccolo stampo di 18 cm. circa e spennellate di olio il fondo e le pareti.
3 - Riempite lo stampo alternando strati di zucchine, formaggio e pomodori aggiungendo ad ogni strato un pizzico di pepe e una spolverizzata di erbe.
Trasferite in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Togliete dal forno, lasciate intiepidire un poco e poi sformate sul piatto. Cospargete il tortino con erbe fresche e servite subito.

VARIANTE
Ingredienti per 4 persone
8 zucchine medie affettate e cotte al forno
1 scatola di polpa di pomodoro (400 g di polpa circa)
120 g Caciocavallo Silano e Parmigiano (macinati con il mixer)
1 ciuffo di prezzemolo e basilico
olio extravergine di oliva
sale, pepe

Zucchine tagliate a fette di 2 millimetri, stese su carta forno e disposte nella placca del forno, in cottura per 10 minuti.
Disporre strati di zucchina, spezie, formaggio, pomodoto e ricominciare fino al termine degli ingredienti.
Forno preriscaldato a 225°C e cottura a 200°C – ventilato, per 25 minuti. NB. aprire 2 volte il forno durante la cottura per far fuoriuscire il vapore acqueo che si forma.

Considerazioni: la versione originale Svizzera rimane più asciutta, ci vuole del tempo per cuocere le zucchine alla piastra, non devono seccare (altrimenti sembra di mangiare del fieno).
Nella seconda versione la zucchina rilascia molta acqua, mettere quindi il pomodoro sgocciolato per diminuirne l'umidità; per contro, i tempi di cottura della zucchina, sono davvero molto ridotti.
Questa preparazione si presta benissimo a formare delle mini porzioni preparandola in appositi stampini.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...