martedì 30 ottobre 2012

Gnocchi di zucca e patate in crema di taleggio

Gnocchi di zucca e patate in crema di taleggio - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Per la migliore riuscita degli gnocchi occorre che vengano fatti utilizzando la minor quantità di farina possibile, in caso contrario saranno gommosi e duri.
Per fare questo cuocere le patate (lasciandole ancora sode) con la buccia a vapore e schiacciare con lo schiacciapatate, da calde e la zucca o a vapore o in forno e possiamo cuocerla con la sua buccia, poi svuotarla con un cucchiaio e frammentare poi con una forchetta.

Ingredienti per 4-5 porzioni
Per l'impasto
1 kg di patate (quelle rosse sono più farinose)
350 g di zucca (quella Mantovana è meglio)
2 tuorli d'uovo
50 g di parmigiano
10 g di sale fino
120 g di Farina 00 (uso antigrumi della Spadoni)
30 g di fecola di patate
più circa 50 g di farina per il tavolo

Per il condimento
250 g di formaggio Taleggio
½ bicchiere di latte
10 g di burro
30 g di parmigiano
Scaldare il latte con il burro e aggiungere il formaggio, quando inizia a sciogliersi spegnere il fuoco e tenere pronto per condire gli gnocchi.

Per il Top - facoltativo
1 fetta di zucca
2 amaretti (*) Amaretto: biscotto a base di mandorle dolci e amare, zucchero, albumi, armelline e aromi.
Una fetta di zucca, cruda, tagliata a Julienne, cotta con una noce di burro fino a quando la zucca diventa tenera, aggiungere 2 amaretti sbriciolati grossolanamente girare per amalgamare e spegnere il fuoco; metterne un cucchiaio su ogni porzione per guarnire.

Preparazione
Mettere una parte della farina miscelata con la fecola sul tavolo di lavoro, fare un buco e rompervi le uova (usiamo solo il tuorlo per non rendere troppo molle l'impasto) unire il sale e amalgamare, aggiungere a poco alla volta la farina e impastare.

Riporre in frigorifero per mezzora.

Spolverare di farina il tavolo e versare l'impasto di patate e zucca infarinarlo e tagliarlo in 6 pezzi, poi uno alla volta lavoralo in una lunga striscia che poi andremo a tagliare.

Portare ad ebollizione l'acqua salata e quando pronta aggiungere circa 2 porzioni alla volta, appena vengono a galla li scoliamo con un mestolo forato e li mettiamo nel condimento e li serviamo. Molto buoni anche preparati allineandoli in una teglia nella quale abbiamo messo il condimento di formaggio fuso, poi spolverati di parmigiano e infornati per 15 minuti per farli dorare.

Preparazione anticipata
E' possibile precuocerli e raffreddarli, pratica utile se li facciamo per degli ospiti e vogliamo liberare la cucina prima del loro arrivo, procediamo così: a fianco della pentola di cottura teniamo una bacinella di acqua fredda, appena affiorano gli gnocchi li tuffiamo nell'acqua e li portiamo nel lavandino sotto all'acqua corrente, con le mani li dividiamo e controlliamo che si siano intiepiditi.

Quando pronti li scoliamo e li allineiamo in una teglia che avremo unto con dell'olio d'oliva e li scuotiamo per farli condire così non si attaccano, procediamo così fino a finire.

Si conservano in frigorifero per 2 – 3 giorni, ben coperti.

Per il loro riutilizzo possiamo condirli in una pentola con del sugo più liquido oppure rituffare in pentola con acqua bollente e farli riaffiorare come per quelli freschi.

Sono d'aiuto questi 2 video:

1 commento:

Vitto Pasticciaconme ha detto...

Non sono molto brava a fare gli gnocchi...li faceva sempre la mia mamma e li faceva per tutti...ora che non c'è più io non ho una ricetta da seguire così mi salvo la tua e ci voglio provare!!!!
grazie per la ricetta, ciao a presto ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...