Cerca nel Blog:

sabato 2 giugno 2012

Parmigiana di Zucchine, Pomodori e Formaggio

Parmigiana di Zucchine, Pomodori e Formaggio - http://cucinainmusica.blogspot.com/

Questa pietanza trova il suo spazo nel menù sia fra gli antipasti e contorni che nei piatti unici con base la verdura. E' una ricetta che mi ha dato molta soddisfazionee , dopo averla provata nella versione originale (Svizzera e Gruyère), ne ho realizzata subito una variante, con entrambe, sono rimasta molto soddisfatta del risultato.

Ingredienti per 4 persone
8 zucchine novelle cotte alla piastra (o griglia)
4 pomodori freschi senza semi
120 g di Formaggio Gruyère
1 ciuffo di prezzemolo e basilico
olio extravergine di oliva
sale, pepe

Preparazione
1 - Lavate i pomodori, affettateli, eliminate i semi e fateli sgocciolare bene. Lavate le zucchine, spuntatele, affettatele nel senso della lunghezza e cuocetele sulla piastra calda per pochi istanti.
2 -Tagliate a scaglie sottili il formaggio. Tritate le erbe. Foderate di carta da forno un piccolo stampo di 18 cm. circa e spennellate di olio il fondo e le pareti.
3 - Riempite lo stampo alternando strati di zucchine, formaggio e pomodori aggiungendo ad ogni strato un pizzico di pepe e una spolverizzata di erbe.
Trasferite in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Togliete dal forno, lasciate intiepidire un poco e poi sformate sul piatto. Cospargete il tortino con erbe fresche e servite subito.

VARIANTE
Ingredienti per 4 persone
8 zucchine medie affettate e cotte al forno
1 scatola di polpa di pomodoro (400 g di polpa circa)
120 g Caciocavallo Silano e Parmigiano (macinati con il mixer)
1 ciuffo di prezzemolo e basilico
olio extravergine di oliva
sale, pepe

Zucchine tagliate a fette di 2 millimetri, stese su carta forno e disposte nella placca del forno, in cottura per 10 minuti.
Disporre strati di zucchina, spezie, formaggio, pomodoto e ricominciare fino al termine degli ingredienti.
Forno preriscaldato a 225°C e cottura a 200°C – ventilato, per 25 minuti. NB. aprire 2 volte il forno durante la cottura per far fuoriuscire il vapore acqueo che si forma.

Considerazioni: la versione originale Svizzera rimane più asciutta, ci vuole del tempo per cuocere le zucchine alla piastra, non devono seccare (altrimenti sembra di mangiare del fieno).
Nella seconda versione la zucchina rilascia molta acqua, mettere quindi il pomodoro sgocciolato per diminuirne l'umidità; per contro, i tempi di cottura della zucchina, sono davvero molto ridotti.
Questa preparazione si presta benissimo a formare delle mini porzioni preparandola in appositi stampini.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...