lunedì 23 maggio 2011

Rosette di Maggio

Rosette di Maggio -  http://cucinainmusica.blogspot.com/

Rosette di Maggio: da un'idea della Maestra di Cucina Alessandra Spisni, ricetta presentata alla Prova del Cuoco (TV-RAI-1) del 20-05-2011. La Maestra ha steso la pasta a mano, ma lei è “una sfoglina medagliata” io vado con la tecnologia; la ricetta mi è piaciuta moltissimo; prima nelle sue premesse, ma poi mi ha conquistata totalmente dal suo gusto delicato. Ecco un altro piacevole modo per mangiare la pasta fresca cotta al forno.


Per la lavorazione ho usato il KitchenAid.

Questa ricetta ha reso 18 rosette (6/8 porzioni).

Ingredienti pasta:
300 g di farina per sfoglia
3 uova
1 cucchiaio di olio d'oliva (mia variante)
1 pizzico di sale

Ingredienti ripieno:
300 g di prosciutto cotto
150 g di formaggio parmigiano
300 g di lattuga romana (circa 30 foglie)

Preparare la  Salsa Besciamella (occorre un pochino più fluida) con:
1litro di latte intero
90 g di burro
60 g di farina per tutti gli usi
1 pizzico di noce moscata
1 pizzico di sale


Procedimento per la preparazione della pasta.
Preparare la pasta con 300 g di farina per pasta fresca e 3 uova, olio e sale. Avvolgere in un panetto e mettere a riposare in frigorifero per 30 minuti.
Tirare la sfoglia passando dal numero 1 al numero 5 della sfogliatrice. Tagliare la pasta a strisce di circa 50 centimetri di lunghezza. Mettere a cuocere in acqua salata,  con 1 cucchiaio di olio, per 4/5 minuti.
A parte preparare un contenitore con acqua fredda salata e, trascorso il tempo di cottura, togliere la pasta dalla pentola e tuffarla nell'acqua fredda, girare per favorire il raffreddamento.

Rosette di Maggio -  http://cucinainmusica.blogspot.com/

Preparazione della lattuga.
Staccare le foglie di lattuga e tuffarle in acqua bollente, far cuocere per 3 minuti, passare sotto acqua fredda e distribuirle su di un canovaccio in attesa dell'uso.

Farcitura della pasta.
Abbiamo preparato un piano di lavoro sul quale abbiamo steso dei canovacci da cucina, togliamo la pasta dall'acqua e la stendiamo sui canovacci, sovrapponendo ogni striscia di circa 1 centimetro e componiamo un grande rettangolo. Distribuire sulla pasta una spolverata di formaggio grana.
Passare ora alla distribuzione delle fette di prosciutto cotto, sempre su tutta la superficie e poi della lattuga. Dare una seconda spolverata di formaggio parmigiano.
Rosette di Maggio -  http://cucinainmusica.blogspot.com/

Ora con l'aiuto dei bordi del canovaccio, e partendo dal lato più lungo, alziamo il bordo della pasta e la ripieghiamo avvolgendola per dare la forma di un salame.

Sul fondo di una teglia passiamo uno strato di Salsa Besciamella.

Tagliamo delle rondelle di pasta di circa 2 cm di spessore e le disponiamo nella teglia in senso verticale (vedere le foto), continuare fino ad esaurimento della pasta.

Distribuire sulla pasta la Salsa Besciamella, facendola penetrare anche fra le pieghe.
Ridare una spolvero di formaggio parmigiano e infornare in forno preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti. (N.B. La ricetta indicava 180°C per 20 minuti ma per me non è bastato).

7 commenti:

meris ha detto...

Ma che meraviglia. Sono proprio belle e la bontà non oso immaginare. Sai che un pò ti invidio? Anch'io voglio la pensione. Uff ma mi manca ancora un pò. Ciao e complimenti per il blog.

vickyart ha detto...

buonissime queste rose di pasta! sia per la pasta ke x il ripieno!ciao buon w.e

Beau Lotus ha detto...

Farina per sfoglia è di tipo 0 o 00?

Giulia ha detto...

@ Beau Lotus puoi usare Farina 0 (all-purpose flour). In questa ricetta ho usato la Farina di Semola di Grano Duro della Ditta De Cecco (Italiana) questo il link: http://www.dececco.it/IT/farine-e-semola/semola-di-grano-duro-rimacinata/?Prodotto=12, non so se la puoi trovare in Oriente! ma puoi usa re quella per fare il pane che da buoni risultati.

Beau Lotus ha detto...

E la stessa che la farina 0 della marca Tre Grazie? E vero che sara difficile trovarla in Oriente. Pero non conosco la farina cinese, compro adesso la farina americana che e molto cara.

Di ogni modo mi manca un po la pasta italiana, forse faro la pasta questo fine di settimana.

Giulia ha detto...

@ Beau Lotus - Ciao!

Non conosco questa marca di farina (Tre Grazie), ho visto il sito (http://www.progeomolini.it/showPage.php?template=marchio&id=8&masterPage=farine-dettaglio.html&search=Tre%20Grazie%20uso%20Domestico&id_field=Farine%20classiche%20#106) e loro usano la Farina 0 per la pasta fresca.

Io per la pasta fresca amo la Farina De Cecco di Semola Rimacinata (http://www.dececco.it/IT/Farine-e-Semola/semola-di-grano-duro-rimacinata/?Prodotto=12) ed ha una buona lavorazione con il KitchenAid.

Sicuramente andrà bene, ho visto che è molto usata in Emilia Romagna la terra della pasta!

Buon lavoro in cucina!
Ciao Giulia

Beau Lotus ha detto...

Allora la marca Tre Grazie e bien dell' Emilia Romagna, l'usiamo tanto per fare la pasta a Modena...

L'uso della farina e una scienza, non ho ancora capito tutto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...